Le capsule fanno male alla salute?

Gli italiani, a loro insaputa, bevono un caffè di bassa qualità. I torrefattori fanno spesso abuso della robusta: una qualità che costa la metà di quella arabica ed ha aromi legnosi, se proviene dal Vietnam, e di terra se di origine Africana.
Durante la puntata di Report andata in onda su Rai 3 il 7/04/2014 erano presenti anche i rappresentanti di grandi aziende, come Lavazza e Kimbo. Bernardo Iovene, insieme con gli assaggiatori autorizzati dell’Associazione europea dei caffè speciali SCAE, ha girato per alcuni bar italiani, anche molto noti, tra cui il Gambrinus a Napoli e il Greco a Roma, per valutare il caffè in tazza.
L’inchiesta, dunque, si allarga alle modalità errate con le quali i baristi preparano il caffè ai clienti, con il risultato di servire il nostro rito quotidiano con acqua sporca e piena di residui cotti centinaia di volte.
La puntata si conclude con un’analisi delle capsule di caffè. Oltre a inquinare l’ambiente con plastica e alluminio creano anche danno alla salute?
A questa domanda noi della Dream Coffee abbiamo risposto creando già nel 2012 un sistema che può essere definito biologico. Infatti abbiamo scelto di utilizzare da sempre miscele di prima qualità confezionate in cialde di carta per il rispetto dell’ambiente e soprattutto per la salute ed il benessere del consumatore finale.

GUARDA IL VIDEO